Più il tempo passa, più sembra diventare insanabile la rottura venutasi a creare nel rapporto tra il tecnico del Real Madrid Zinedine Zidane e James Rodriguez. Il colombiano, pagato intorno agli 80 milioni di euro due anni fa, non è infatti preso in grande considerazione dal coach francese, che spesso gli preferisce calciatori di minor qualità. Eclatante quanto successo lo scorso sabato nel Clasico con il Barcellona, quando James, dopo essersi riscaldato per buona parte del match, non è stato fatto entrare.

Proprio per questo, il quotidiano spagnolo AS giudica inevitabile una cessione a giugno (o addirittura a gennaio) del calciatore. Le pretendenti non mancano: Chelsea, Manchester United e soprattutto Inter. Il fantasista classe ’91 vuole tornare ad essere protagonista, e chissà che non possa farlo proprio in Italia.

Lascia un commento
(Visited 1.337 times, 1 visits today)