Ancora poche ore di attesa e poi, finalmente, ne sapremo di più sul futuro di Mohammed Salah. La vicenda, che sta irritando e non poco dirigenza e tifosi viola, è nota a tutti ed è sulle prime pagine dei giornali italiani e inglesi. Il giocatore ha già fatto sapere di non voler rimanere a Firenze e di aver scelto un’altra squadra italiana. La Fiorentina, per contro, ha formalmente invitato l’attaccante a presentarsi a Moena, sede del ritiro estivo, per cominciare la preparazione agli ordini del nuovo allenatore Paulo Sosa. Tra i due litiganti, c’è di mezzo l’Inter che aspetta che tutto si risolva per incontrare il Chelsea (proprietario del cartellino dell’egiziano) e presentare un’offerta per il prestito del giocatore. E il ds nerazzurro Ausilio non si è nascosto: “Per l’attacco i nomi sono quelli, su Salah siamo alla finestra, vogliamo capire la sua situazione. Se n’è parlato tanto ma le chiacchiere mi interessano poco, stiamo cercando di capire quale può essere il giocatore migliore da portare all’Inter e quello che prenderemo sarà il migliore”

La “deadline” per la risposta di Momo Salah è ormai vicina. Entro poche ore, infatti, si saprà se l’ex Basilea si presenterà al ritiro viola o se ci sarà l’inizio di una “guerra” con la Fiorentina: intenzionata a segnalare alla Fifa il caso, grazie ad un fa­sci­co­lo già pronto per essere spedito.

Quale destinazione prenderà il giocatore? Si imbarcherà con destinazione Italia o Inghilterra? Lo scopriremo presto. Oltre al club interista, ci sono anche altre squadre che vigilano da lontano su ciò che sta accadendo in riva all’Arno: la Roma, che ha già mosso i primi timidi passi, e l’Atletico Madrid fortemente indiziato ad accogliere l’egiziano. Nei giorni scorsi, intanto, sono cominciati i primi contatti tra la Fiorentina e il Chelsea. L’obiettivo comune è quello di trovare una soluzione al caso di Mohamed Salah, senza ricorrere alla Fifa. Il club inglese ritiene valido il documento in base a cui l’attaccante egiziano poteva opporsi al rinnovo del prestito alla società toscana. Un documento che, secondo il Chelsea, è pienamente riconosciuto dall’Uefa. La Fiorentina, ovviamente, è di parere diverso poiché questa clausola non è riconosciuta dalla Lega Calcio italiana.

continua su: http://calcio.fanpage.it/calciomercato-fiorentina-ore-decisive-per-il-futuro-di-salah/

Lascia un commento
(Visited 27 times, 1 visits today)